fotogallery Narrare il Nostro Sociale

Ieri sera, giovedì 9 aprile eravamo in tanti. Quasi un centinaio di educatori di Solidarietà 90 tutti insieme per condividere temi importanti come quello dell’identità della nostra cooperativa.
Unidentità in evoluzione che chiama tutti noi a partecipare nella sua costruzione.
Identità da trasmettere ai nuovi arrivati, da condividere in un progetto di ricostruzione, ristrutturazione del sé cooperativo.
Identità che necessita di essere comunicata per dare visibilità alla cooperativa e a chi ne fa parte,  nell’ottica di una società che si fa “megafono della voce altrui”.
Ho ripreso le parole di Francesco Calligaris, scrittore della rivista Animazione Sociale, intervenuto nell’incontro di ieri sera e mano di quello che sarà il “progetto editoriale” della cooperativa.
Un progetto che ha l’obiettivo di 

- avvalorare il nostro operato in campo sociale, 
- farci conoscere per creare un dialogo con il territorio e
- dare significato e qualità al nostro lavoro.

L’autore ha centrato l’attenzione sull’importanza del saper comunicare e saperlo fare attraverso la scrittura, riportando i nove interrogativi sul perché scrivere che Primo Levi si pone nel suo libro “L’Altrui Mestiere”.
Calligaris ha invitato poi gli educatori a riflettere su 8 parole chiave, “bussole che animano il nostro lavoro”:

- inclusione
- crescita
- solidarietà
- intercultura
- educare
- autonomia
- cooperare
- incontro

trovando un punto d’incontro nella loro definizione e riportando un aneddoto per ognuna di queste.
Ci si è lasciati in attesa  della stesura del “progetto editoriale” della cooperativa, che avrà come oggetto anche le considerazioni raccolte in questa serata.